Kenya Resort
Kenya Resort 3
Kenya Resort 4

Quando Andare in Kenya

Quando andare in Kenya

Quando andare in Kenya

Trattandosi di un Paese che comprende un territorio molto vasto e diversificato il clima non è uniforme in tutte le Regioni.

Vi sono zone costiere situate sul livello del mare e zone interne caratterizzate da altopiani che raggiungono 2000 metri s.l.m.

Quindi è normale avere condizioni metereologiche diversificate. Il consiglio migliore per decidere quando andare in Kenya è informarsi preventivamente sulle caratteristiche climatiche della zona di destinazione.

La collocazione del Kenya posizionato esattamente sull’Equatore però gli dona una caratteristica tipica e costante sull’intero territorio: le stagioni delle piogge.

Anche se di intensità diversa a seconda della zona ci sono due periodi dell’anno caratterizzati dalle precipitazioni: il periodo che va da aprile a giugno è caratterizzato da un clima notevolmente umido, con piogge torrenziali in particolare lungo le zone costiere ed il mese di novembre caratterizzato da acquazzoni di breve durata.

Anche in questo periodo è più facile che ad essere interessate dalle piogge siano le zone costiere, comunque si tratta di temporali di minore intensità rispetto a quelli che caratterizzano i nostri mesi primaverili, temporali che in alcuni casi non arrivano neppure ad interessare le zone dell’entroterra e non compromettono neppure una vacanza lungo la costa in virtù del fatto che si tratta di acquazzoni solo di breve durata che contribuiscono notevolmente a raffrescare il clima e a rendere la temperatura più gradevole.

Allora quando andare in Kenya per la vacanza?

Novembre e dicembre sono infatti i mesi in cui si registrano le temperature più alte dell’anno, con il termometro che sfiora i 32 gradi centigradi e le acque dell’Oceano Indiano che bagnano le zone costiere particolarmente tiepide.

I mesi di novembre e dicembre rappresentano senza dubbio il periodo migliore per visitare e soggiornare lungo tutta la zona costiera, mentre per visitare i Paesi dell’entroterra caratterizzati da una temperatura mite e costante durante tutto l’anno, il periodo indicato va da giugno a marzo.

Sono in pratica da evitare solo i mesi di aprile e maggio quando si registrano piogge torrenziali. Il periodo più caldo va da dicembre a febbraio ed i mesi di maggio, giugno e luglio sono considerati il periodo più fresco, sebbene la temperatura non scenda mai sotto i 23 gradi centigradi di giorno.

Per i turisti amanti degli spettacoli della natura il miglior periodo per visitare il Kenya è sicuramente luglio e agosto; potranno così assistere ad un evento veramente spettacolare ed unico organizzato dalle mandrie di animali selvatici. In questo periodo infatti milioni di antilopi si spostano in massa, lasciando i Serengeti e dirigendosi verso nord in cerca di pascoli più verdi.

Infine le festività: le due festivitò più importanti in Kenya sono il Kenyatta Day che si celebra il 20 ottobre e l’Independence Day che invece viene celebrato il 20 dicembre, anche questa binformazione vi servirà per decidere quando andare in Kenya.

TOP